Settembre 26, 2021
ANALISI

Le spiagge e le passioni estive

Lavoro negli stabilimenti balneari da circa trent’anni. Ho sentito migliaia di volte rivolgermi la frase “beato te, chissà quante situazioni intriganti ti saranno capitate?”. Sono convinto che le situazioni intriganti possono verificarsi in qualsiasi contesto sociale e lavorativo in qualunque periodo dell’anno. Detto questo, però,  ritengo che le spiagge, gli stabilimenti balneari e le passioni estive siano influenzate da elementi e situazioni che in parte prescindono dalla nostra volontà

Ma per capire bene perché l’estate sia considerata la stagione dell’amore e delle passioni, non è sufficiente far riferimento solo alle vacanze e al maggior tempo libero a disposizione di ognuno.

Esistono motivazioni fisiologiche e collegate agli stili di vita bene precise. Voglio evidenziare quali sono quelle principali e perché proprio le spiagge favoriscano certi processi.

  1. Nell’UOMO il sole ed il caldo aumentano la produzione degli ormoni legati al desiderio sessuale. I raggi solari stimolano la produzione di Vitamina D e un buon livello di questa vitamina permette di alzare anche il livello di testosterone (l’ormone sessuale).
  2. Nella DONNA per effetto delle calde temperature e della luce, durante l’ovulazione aumentano le concentrazioni di estrogeni e progesterone con conseguente aumento anche del desiderio sessuale.
  3. Caldo, luce, sole, maggiore esercizio fisico. Sono tutti elementi che durante i mesi estivi determinano l’aumento del cosiddetto ormone della felicità: la serotonina.
  4. L’aumento delle ore di luce solare fanno abbassare i livelli di melatonina (ormone che regola i cicli sonno/veglia) e aumentare il livello del desiderio sessuale.
  5. Anche ossitocina e ferormoni prediligono il caldo e la luce.    

Per per quel che riguarda le reazioni del nostro organismo ai mesi estivi, possiamo affermare con certezza che: caldo, luce, raggi solari e attività fisica sono fattori determinanti per favorire rapporti interpersonali a sfondo sessuale e sentimentale.

A queste reazioni di tipo fisiologico, possiamo aggiungerne altre non meno importanti, legate ai comportamenti sociali durante il periodo estivo, in particolare sulle spiagge e negli stabilimenti balneari.

  • Diminuiscono gli obblighi lavorativi e aumenta il tempo libero.
  • Aumentano le possibilità di trovarsi nella natura o in contesti affollati in cui le interazioni sociali sono più semplici e disinibite: feste, centri turistici, spiagge.
  • Spostarsi per le vacanze consente di uscire dal proprio contesto sociale, in cui si è abituati a tenere un determinato atteggiamento ed essere più spregiudicati e meno inibiti.
  • La possibilità d’indossare abiti più leggeri che lasciano scoperta gran parte del corpo, favoriscono l’attrazione e l’eccitazione. Proprio in questo preciso contesto è possibile collocare gli stabilimenti balneari e le spiagge. La vista ed il tatto della pelle nuda sono un vero e proprio combustibile per il desiderio! Anche i profumi e gli odori tipici della natura durante i mesi estivi lo sono (molte aziende produttrici di prodotti cosmetici conoscono molto bene certi meccanismi e li sfruttano abilmente per le proprie fragranze).     

Ecco perché, alla luce delle fisiologiche reazioni fisiche che ognuno di noi subisce a causa delle condizioni climatiche e meteorologiche, psicologi e ricercatori sostengono che le spiagge e gli stabilimenti balneari rappresentano il combustibile più efficace per l’innesco delle passioni

 

Articoli correlati

Leave a Comment